Passa ai contenuti principali

Hippy Style

Dagli anni '60 ad oggi, lo stile anticonformista e rivoluzionario continua a influenzare la moda.


A partire dal festival estivo Coachella, fino ad arrivare a brand di lusso come Dior, l'hippy style si afferma sia nello street che nel luxury style.


Una contaminazione che parte dal pret a portè.

Lo stile hippy persiste ad affiancare la moda sin dagli anni '70;
grazie alla sua capacità di reinventarsi e mai di esaurirsi nelle proposte, la nuova stagione lo vede protagonista della nuovissima collezione Dior Cruise 2018.
Lanciata da un clip, ove la musa ispiratrice e protagonista Jennifer Lawrence della casa di moda parigina, racconta dell'importanza dell'intuito....   
la collezione si focalizza in particolare su citybag dalle tracolle in eccentrico hippy style, multicolor, cappelli e abiti in tessuti naturali bianchi e neri.




La sovrapposizione di tantissimi i bijou, in argento, pietre naturali e turchesi, segno distintivo dello style hippy, così come i cappelli che acquistano importanza.

elle.com
In lana intarsiata con ideogrammi pittorici o in camoscio profilato con frange, per rievocare l'idea di viaggio che trasmette il mood di una collezione cruise.
Sono pezzi warm ideali anche per fine inverno, da avere con sé per una vacanza a contatto con la natura in hippy style chic.


elle.com

1960 - Le muse ispiratrice della tendenza.

Icone del tempo che hanno saputo interpretare lo stile sono la cantante Janis Joplin e LouLou De La Falaise, che divenne la musa hippy-chic di Saint Laurent.

Janis Joplin fonte funpop

Gli eventi.


Nel 2011 nasce l'evento musicale che ha il sapore woodstockiano e insieme hippy, al quale nessuna fashion icon può mancare e dove vengono sfoggiati tutti i migliori outfit: Coachella.
L'edizione 2018 inizia il 13 aprile e termina il 22.
E' presente anche un sito web www.coachella.com.


Anche il look Boho-chic è diventato un must dell'evento e anche del Glastonsbury festival che si tiene a fine giugno.


Per qualche semplice tip sull'hippy style di fine inverno, dove protagoniste sono le ultime giacche di Zara.







Post popolari in questo blog

Passion for extensions

Da decenni sono l'accessorio per cambiare look in poche mosse.

Lunghi, lunghissimi, mossi o lisci, è davvero semplice grazie all'aiuto delle infallibili extensions, e senza danneggiare i capelli!
Cosmoprof è meglio. Da anni frequento il Cosmoprof per cercare le migliori extensions da acquistare, dato che qui i prezzi sono sensibilmente più bassi rispetto alla vendita al dettaglio; c'è inoltre il grande vantaggio di avere a disposizione qualsiasi tonalità di colore, e poter così decidere quale sia la più adatta al colore dei propri capelli.

Con le mollettine è tutto più semplice. Certamente sto parlando delle extensions con clip o mollettine, che si mettono e tolgono senza traumi per i capelli e tutte le volte che si voglia. Bandite le extensions applicate con creatina o cucite, perché danneggiano il capello e una volta rimosse, serve di nuovo un parrucchiere per rimetterle. Inoltre è veramente "posticcio" l'effetto che si ottiene.

Tinta e piastra senza probl…

The Kombat boots

Le oramai note #itgirl come Gigi e Bella Hadid, Kaia Gerber e Olivia Palermo decretano il contemporary urban style della primavera 2018.
Chiamateli come volete: Kombat boots, anfibi, biker boots, ma il modello è sempre lo scarponcino stringato con carro armato dal sapore military.
Al passo giusto. Stare al passo della primavera 2018 vuol dire innanzitutto avere nel guardaroba tassativamente almeno un paio di kombat boots, ovvero un paio di anfibi. I famosi boots stringati e super urban dal sapore military ritornano tra i must have della primavera 2018, rinnovati negli outfit:
per un look casual dal sapore sporty-grunge, l'abbinamento modaiolo è con blazer check, felpa con cappuccio e jeans underground, bilanciato da una borsa ladylike:


Il Blazer monopetto di ispirazione '80 è il protagonista della stagione primaverile: 3 bottoni, mood dichiaratamente maschile e stampa check, da portare con maniche arrotolate:
definizione della giacca needed.
Un modello simile di Zara:


Oltre al …

" PESARO INASPETTATA "

Nelle Marche una città che non ti aspetti. Pesaro e la sua rivincita. Ho passato un week end lungo di metà maggio in questa località scelta per caso. Obiettivo: godere di un clima mite e di un bel mare azzurro.
Oltre a soddisfare le aspettative, questa interessante città è stata una sorpresa: incredibilmente ricca di storia, cultura, architettura e armoniosi panorami!



Passeggiando per le vie sul mare non si può non restare affascinati dalla storia e dalla bellezza di queste inestimabili ville.







Eventi: le celebrazioni dell'anniversario dei 150 anni dalla morte di Rossini.Pesaro è la città natale del compositore Gioachino Rossini, uno dei più famosi compositori tra la fine del '700 e metà '800;  ha composto svariate opere musicali e all'epoca era famosissimo. Non sapevo assolutamente di questa iniziativa, e mi ha incuriosito visitare la sua casa e tantissimo materiale storico originale dell'epoca, tra cui documenti e modellini utilizzati da Rossini durante il suo la…